Irrigazione rotonda stradale - Calandrini Irrigazione - Gambettola
IMPIANTI
Slider

specialisti nell'irrigazione per l'agricoltura e le aree verdi

Impianti irrigazione agricola


L’irrigazione è la modalità per fornire la giusta acqua alle piante per nutrirle, proteggerle e farle crescere. Con l’irrigazione artificiale l’uomo ha imparato a produrre il doppio della quantità agricola che nasce spontaneamente alimentata da pioggia o straripamento delle acque.

Irrigazione convenzionale:

Si tratta dell'irrigazione di superficie - metodo che sommerge quasi interamente l’area coltivata - e quella a pioggia (imitando la pioggia) cioè distribuendo l’acqua sotto forma di piccole gocce, una tecnica economica e facile da applicare perchè necessita solo di pompa, tubazioni e irrigatori.

Irrigazione per gocciolamento, sotterranea e sub irrigazione:

L’irrigazione per gocciolamento - anche chiamata microirrigazione - distribuisce l’acqua in maniera graduale e mirata facendola gocciolare solo sopra la zona delle radici (agricoltura arborea e frutticola) in modo costante o intermittente.
L’irrigazione sotterranea è invece rivolta alle radici che nutre attraverso dei recipienti porosi o tubi posizionati nel suolo. La sub irrigazione si basa sull’umidità e nella zona delle radici oltre all’acqua disperde vapore (irrigazione praticabile solo su terreni con sottosuolo poco permeabile).

Gli impianti di irrigazione - interrati e sopra terra - possono avere un funzionamento manuale o automatico.

La centralina per irrigazione permette l'automazione dell'impianto di irrigazione con l'obiettivo di somministrare la giusta quantità di acqua programmando orari e durata di ogni ciclo. Nel caso di superfici estese le centraline a più zone permettono di suddividere l'irrigazione a settori scegliendo partenze, orari e durate differenti da settore a settore. Il sensore pioggia è l'accessorio collegato alla centralina che interrope i cicli in caso di pioggia.

Nelle funzionalità avanzate la programmazione può essere gestita da smartphone e tablet, si può anche creare un collegamento con le centrali metereologiche.

Scroll to top