Irrigazione rotonda stradale - Calandrini Irrigazione - Gambettola
Parchi, giardini e aree verdi
Slider

specialisti nell'irrigazione per l'agricoltura e le aree verdi

Irrigazione parchi, giardini e aree verdi


Calandrini Irrigazioni mette a disposizione la competenza dei propri tecnici per la progettazione e l'installazione di sistemi di irrigazione moderni e su misura. Per realizzare un impianto di irrigazione valido e funzionale partiamo dall'analisi delle aree da irrigare, misurando eventuali dislivelli, la portata dell'acqua e se possibile della pressione. Teniamo anche in considerazione la diversa esposizione al sole durante il giorno per dividere le aree dell’impianto.

A disegno definiamo le aree da irrigare, evidenziando le zone da irrigare a pioggia e le zone da irrigare a goccia come le aiuole e le siepi. Completata la planimetria definiremo l’arco di lavoro dell’irrigatore, da scegliere in funzione delle dimensioni dell’area da irrigare.

Per innaffiare le aiuole con fiori, arbusti, cespugli e siepi suggeriamo una irrigazione a goccia da posare direttamente a terra che porterà l'acqua alle piante dalla radice senza bagnare le foglie ed i fiori. Gli irrigatori fuori terra possono essere a scomparsa per non diventare un ostacolo durante il taglio del prato.

Tutti gli impianti progettati da Calandrini Irrigazione sono studiati per ottimizzare il consumo idrico ed energetico. Il loro funzionamento potrà inoltre essere automatizzato e programmabile attraverso centraline intelligenti e sensori.

Utilizzare una centralina permette l'automazione dell'impianto di irrigazione con l'obiettivo di somministrare la giusta quantità di acqua, grazie alla programmazione degli orari e della durata di ogni ciclo. Nel caso di superfici estese le centraline a più zone permettono di suddividere l'irrigazione a settori scegliendo partenze, orari e durate differenti da settore a settore. Il sensore pioggia, infine, è l'accessorio collegato alla centralina che interrompe i cicli in caso di pioggia.

Nelle funzionalità avanzate, la programmazione può essere gestita da smartphone e tablet, e si può creare un collegamento con le centraline meteorologiche.

Scroll to top